Progetto Copernico

PROGETTO COPERNICO

La prevenzione del disagio giovanile

Prevenire le cause dei disagi e delle devianze giovanili è umanamente e socialmente conveniente rispetto al correre ai ripari nel momento in cui i problemi sono ormai manifesti. In tale ottica il Comune di Fossombrone ha aderito ad una progettazione d’Ambito volta a favorire la socializzazione, il protagonismo e l’informazione fra gli adolescenti. Il progetto, denominato “Copernico” per simboleggiare un fondamentale cambio di prospettiva nelle strategie educative che mettano al centro del sistema il ragazzo stesso come protagonista della propria formazione e redatto in collaborazione con il SER.T. di Fossombrone, ha avuto avvio nel mese di gennaio 2006. L’iniziativa, cofinanziata dalla regione Marche, prevede il coinvolgimento di giovani di diverse età: nelle scuole medie locali sono stati realizzati giochi di ruolo condotti da psicologi; nelle scuole superiori verranno selezionati alcuni studenti per attività di auto-educazione che consistono nell’approfondimento di tematiche legate all’utilizzo di sostanze stupefacenti, alcool e tabacco.
Sono altresì previsti la realizzazione di laboratori e cortometraggi, l’organizzazione di giornate artistiche e di momenti di formazione in rete fra gli operatori del settore (insegnanti, medici, animatori ecc.). Tra le attività proposte dalla programmazione, gestita dall’Ambito in stretta collaborazione con i Comuni, rientrano anche gli interventi educativi per il recupero scolastico dei minori della scuola dell’obbligo, realizzati a domicilio ed attività formative ed informative rivolte ai genitori.

torna all'inizio del contenuto