Contenuto pagina
Comune di Fossombrone
Provincia di Pesaro e Urbino
Sito istituzionale

Settore II "Servizio Lavori Pubblici"

Responsabile del Settore Arch. Gianluca Gostoli
Tel. 0721723251
Mail: lavoripubblici@comune.fossombrone.ps.it

Descrizione Attività

Il complesso delle attività ha la finalità essenziale di assicurare l'utilizzo ottimale delle risorse (finanziarie, tecniche e umane) per la realizzazione degli interventi previsti dall'amministrazione nell’ambito dei servizi alla collettività: progettare e realizzare nuove opere di tipo edilizio, infrastrutturale ed ambientale, nonché effettuare lavori di manutenzione, ristrutturazione e adeguamento del patrimonio comunale. Protezione civile e gestione del Demanio forestale.

UFFICIO AMMINISTRATIVO, CONTROLLO GESTIONE SERVIZI PUBBLICI E SEGRETERIA ASSESSORATO

Svolge tutti gli interventi e le attività di supporto per assicurare il regolare svolgimento delle attività amministrative e contabili dell’Ente per le parti di competenza del Settore Servizi Tecnici ed assicura l'utilizzo ottimale delle risorse economiche per la realizzazione delle azioni previste nel PEG per la manutenzione ordinaria. Gestisce gli impianti speciali, interni ed esterni quali ascensori, elevatori e servo-scale; Segue la pulizia dei bagli pubblici;
Cura tutte le fasi relative alla fornitura di energia elettrica per tutte le strutture comunali ivi compresi  tutti gli edifici scolastici, le strutture sociali, sanitarie residenziali, l’asilo nido, i cimiteri, gli impianti di illuminazione pubblica e i semafori.
Cura le attività e l’affidamento alle varie associazioni di quartiere finalizzate  alla manutenzione ordinaria ed al controllo delle aree a verde pubblico attrezzato.
Cura i rapporti con le società concessionarie della gestione dei servizi pubblici relativi al servizio idrico integrato, di distribuzione del gas e del servizio raccolta e smaltimento rifiuti, nel territorio comunale.
Svolge le attività di diretto supporto alla figura dell’Assessore ai Lavori Pubblici, Cimiteri, Manutenzione e Servizi Tecnici ed Ambiente, particolarmente per quanto riguarda i rapporti con i cittadini, le istituzioni ed altri soggetti esterni.
Comprende l'attività diretta ad informare la collettività sugli obiettivi, programmi, iniziative e realizzazioni dell'Assessorato sia attraverso le società di gestione dei Servizi Pubblici  che con la Stampa locale mediante comunicati – stampa.
Collabora nello svolgimento delle attività di tutti gli altri servizi attinenti al Settore.

UFFICIO TECNICO MANUTENTIVO E PROGETTAZIONE


Ha la finalità essenziale di svolgere tutti gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria  resi necessari per assicurare il regolare svolgimento delle attività dell’Ente ed assicurare l'utilizzo ottimale delle risorse tecniche ed umane per la realizzazione delle azioni previste nel PEG.
Le finalità del servizio si realizzano attraverso lo svolgimento delle seguenti attività:
-    Interventi manutentivi del patrimonio comunale immobiliare ed infrastrutturale (scuole, uffici, impianti sportivi, alloggi,  impianti tecnologici, illuminazione pubblica, giardini, strade e ponti).
-    Attività di gestione programmata delle manutenzioni edilizie, impiantistiche ed infrastrutturali anche per interventi svolti sia direttamente che attraverso affidamento ad imprese esterne.
-    Interventi di manutenzione dei giardini e dell'arredo urbano.
-    Collabora alla gestione del patrimonio immobiliare al fine della raccolta delle informazioni e della documentazione tecnico-funzionale relativa, quali pareri, certificati e nulla osta necessari per l'agibilità e la funzionalità degli stessi. Raccoglie le informazioni le richieste pervenute relativamente agli  interventi di  adeguamento alle  norme con  particolare attenzione alla manutenzione programmata e di urgenza.
-    Cura la redazione dei contratti di servizio per i servizi a rilevanza economica;
Relativamente ai descritti interventi di manutenzione programmata il servizio svolge le attività di progettazione, direzione lavori, contabilizzazione. Cura l'attività di progettazione e di controllo degli impianti tecnici collegati agli edifici, compresa l'applicazione delle norme sul risparmio energetico negli stabili comunali, anche mediante lo studio e la proposta di soluzioni alternative.
Il Servizio agisce ed ha la responsabilità della gestione degli operai e dei mezzi del magazzino comunale per la gestione degli interventi di ordinaria manutenzione svolti con risorse interne. Inoltre assicura l'immediata reperibilità in merito alle necessità di pubblica utilità ed in caso di situazioni di emergenza.
Collabora nello svolgimento delle attività di tutti gli altri servizi attinenti al Settore.

UFFICIO REALIZZAZIONE OPERE PUBBLICHE

Svolge la propria attività perseguendo la realizzazione degli interventi previsti nel programma pluriennale ed annuale delle opere pubbliche.
Cura l'attività relativa alle diverse fasi operative di studio, progettazione ed indagini tecniche, stima, appalto, direzione lavori, assistenza, contabilizzazione e liquidazione, collaudi e controllo relativamente a tutti gli interventi previsti nel programma delle opere pubbliche di natura edilizia e infrastrutturale.
Cura la compilazione, revisione ed aggiornamento dei capitolati speciali d’appalto nonché la stipula dei contratti di appalto di lavori, servizi e forniture strettamente connesse alla realizzazione delle opere pubbliche.
Fornisce il supporto tecnico-progettuale curando l'attività di coordinamento degli interventi che riguardano l'assetto e l'uso del territorio anche se realizzati dal servizio manutenzione o da altri servizi.
Nell’ambito della realizzazione delle opere pubbliche svolge tutti i compiti del Responsabile Unico del Procedimento, affinché il processo realizzativo dell’intervento risulti condotto in modo unitario in relazione ai tempi e ai costi preventivati, alla qualità richiesta, alla manutenzione programmata, alla sicurezza e alla salute dei lavoratori.
Svolge le attività di propria competenza, formulando proposte fornendo dati e informazioni nelle fasi di aggiornamento annuale del programma triennale, nelle fasi di affidamento, di elaborazione ed approvazione del progetto, nelle procedure di scelta del contraente per l'affidamento di appalti e concessioni, sul controllo periodico del rispetto dei tempi programmati e del livello di prestazione, qualità e prezzo e nelle fasi di esecuzione e collaudo dei lavori.
In esecuzione alle varie direttive dell’Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici, cura la procedura informatica per la richiesta del Codice Identificativo Gara (CIG) e del Codice Unico di Progetto (CUP), nonché la compilazione e l’invio delle schede di monitoraggio delle  varie fasi e del Certificato di esecuzione Lavori.
Cura l’attivazione dei “procedimenti di verifica dell’interesse culturale” degli immobili di proprietà comunale compresi nel programma di alienazione degli immobili approvato dall’Amministrazione Comunale.  
Cura la raccolta dei dati, delle immagini fotografiche e dei filmati dei principali eventi che caratterizzano l’attività amministrativa dell’Ente Comunale (inaugurazioni, convegni, incontri con i cittadini, conferenza stampa ecc..) connessi ai compiti dell’Ufficio Tecnico per la predisposizione del Bilancio Sociale di Mandato.
Collabora nello svolgimento delle attività di tutti gli altri servizi attinenti al Settore.

UFFICIO PROTEZIONE CIVILE

Assicura l'attività di Protezione Civile, attraverso la predisposizione di piani di intervento e di assistenza in previsioni di condizioni di rischio ovvero di calamità naturali in costante rapporto con le competenti strutture di protezione civile.
Attraverso il Piano di Protezione Civile, recentemente aggiornato, la struttura Comunale, ha come fine quello di tutelare l’integrità della vita, dei beni, degli insediamenti e dell’ambiente, dai danni concreti o dalla messa in pericolo che questi possono subire a seguito del verificarsi di disastri naturali, catastrofi o qualsiasi altro evento calamitoso. Prevede l’analisi delle misure che, coordinate fra loro, devono essere attuate in caso di eventi, sia naturali sia connessi all’attività dell’uomo, che potrebbero minacciare la pubblica incolumità;
In collaborazione con gli altri Enti e le varie organizzazioni preposte alla Protezione Civile, ed in base ai vari ruoli stabiliti per legge, agisce in maniera tempestiva ed efficace per perseguire lo scopo prefissato.
Adotta, nell'ambito delle proprie competenze, le misure necessarie per fronteggiare le situazioni di pericolo indicate nel predetto piano; cura l’impiego dei mezzi e delle strutture operative necessarie per gli interventi, con particolare riguardo alle misure di emergenza per eventi naturali o connessi con l'attività dell'uomo che possono essere fronteggiati dal Comune in via ordinaria;
Informa la popolazione sui comportamenti da tenere in occasione di emergenze ed attua gli interventi necessari a favorire il ritorno alle normali condizioni di vita nelle aree colpite da eventi calamitosi; Attiva le strutture locali di protezione civile dei servizi urgenti ed eventuale utilizzo del volontariato a livello comunale e/o intercomunale, sulla base degli indirizzi nazionali, regionali e provinciali.

UFFICIO GESTIONE DEMANIO FORESTALE E LEGGE REGIONALE N.6/2005

A seguito della soppressione della Comunità Montana del Metauro, (Legge Regionale 01.07.2008 n. 18 modificata dalla L.R. 20/2009) con Deliberazione Legislativa approvata dall’Assemblea Legislativa Regionale nella seduta del 3 novembre 2010, n 23, la gestione del demanio forestale regionale ricompreso nel Comune di Fossombrone è affidato al comune medesimo, per la parte ricadente nel proprio territorio;
In conseguenza di quanto sopra, a partire da tale data, è stato sciolto anche il Servizio Demanio e Foreste (SADAF) con sede a Cagli, servizio che svolgeva tutte le funzioni burocratiche ed amministrative attinenti a tale gestione.
Pertanto, dal 01.01.2011, tutti i compiti attinenti e le relative funzioni sono passate al Comune di Fossombrone ed assegnate al Settore II – Servizi Tecnici.
Anche lo svolgimento di tutte le funzioni previste negli artt. 21, 24 e 26 della legge Regionale n. 6/2005 in materia di “autorizzazione all’abbattimento di alberi ad alto fusto e monumentali nonché estirpazione delle siepi” in conseguenza della soppressione della Comunità Montana del Metauro,  a far data dal 17 maggio 2010, è stato attribuito al Comune di Fossombrone e di conseguenza assegnato al Settore II – Servizi Tecnici.
Il nuovo servizio ha quindi la finalità essenziale di svolgere tutti i compiti attribuiti al Comune in forza dei provvedimenti legislativi sopra richiamati, attinenti nella gestione del demanio forestale regionale e della legge regionale n. 6/2005.
Gestione Demanio Forestale Regionale:
Le finalità del servizio si realizzano attraverso lo svolgimento delle seguenti attività:
-    Rilascio delle concessioni annuali per la raccolta della legna secca a terra, nelle aree boschive demaniali delle “Cesane” e dei monti Paganuccio e Pietralata;
-    Gestione delle concessioni agrarie ricadenti nell’ambito del territorio di competenza del Comune di Fossombrone;
-    Gestione delle forniture elettriche di alimentazione dei locali della ex Caserma Forestale san Polo – Campo d’Asino;
-    Progetto del P.S.R. Marche – Forestazione (Piano di Sviluppo Rurale), redatto dalla ex Comunità Montana del Metauro, già approvato;
-    Concessioni aree vivaistiche demaniali nella Foresta Demaniale delle Cesane;
-    Concessioni aree demaniali nella Foresta Demaniale delle Cesane per raccolta funghi a scopi scientifici;
-    Gestione della rete idrica e dei serbatoi di San Lazzaro, Fonte Apicella e San Polo;
-    Rilascio concessioni d’uso temporaneo aree demaniali nella Foresta Demaniale delle Cesane per manifestazioni varie;
-    Gestione del “Piano Territoriale di Gestione Agricolo e Forestale” con scadenza nell’anno 2015.
Gestione funzioni attribuite di cui alla Legge Regionale n. 6/2005:
Le finalità del servizio si realizzano attraverso lo svolgimento delle seguenti attività:
-    Rilascio autorizzazioni per abbattimento piante di alto fusto ricadenti nelle tipologia sotto elencate;
-    Rilascio autorizzazioni per estirpazione di siepi se trattasi delle tipologie sotto elencate:
-    Rilascio autorizzazioni per ripulitura di vegetazione ripariale non costituente bosco (superficie inferiore a 2.000 mq.);
-    Trasmissione mensile, al locale Comando del Corpo Forestale dello Stato, delle autorizzazione rilasciate  e collaborazione per sopralluoghi congiunti, parere ecc…;  
-    Ricevimento delle D.I.A. - Dichiarazioni di Inizio Attività inerenti il taglio/rimozione di piante d’alto fusto poste in filari, gruppi, o isolate solo se rientranti nella casistica sotto riportata;
-    Trasmissione mensile, al locale Comando del Corpo Forestale dello Stato, delle D.I.A. ricevute, al fine di facilitare i controlli di competenza.

Copyright © 2018 Comune di Fossombrone - Gestito con Docweb [id] - Cookie Policy